IC FOLLONICA 1

news

 

29 Dicembre 2021 Un “viaggio” che unisce

Nella vita compiamo molti viaggi e non solo verso i luoghi meravigliosi del nostro pianeta…

Ne percorriamo tanti con la fantasia, con il naso all’insù e gli occhi rivolti verso le stelle, spesso con lo sguardo al nostro cuore e alla nostra anima: tappe, traguardi, sogni e progetti da realizzare, nuove avventure…Capitoli che si chiudono e altri nuovi che si aprono. Viaggi che possiamo solo immaginare, altri che vogliamo ricordare; a volte soli, a volte in compagnia, con una guida accanto o con qualcuno che ci vuol bene ad attenderci alla meta. Il viaggio di Dante rappresenta proprio tutto questo!

Con una mano sulla spalla del poeta, Virgilio, Beatrice e San Bernardo non lo lasciano mai solo… e il suo viaggio si conclude con una letizia incommensurabile! 

In “Continuità”, i ragazzi della III B di via Gorizia hanno guidato i compagni della classe V A “G. Rodari” alla scoperta della Divina Commedia. Quattro incontri per un piccolo grande viaggio nella letteratura proprio nell’anno in cui ricorre il settecentesimo anniversario della morte del sommo poeta. Inferno, Purgatorio, Paradiso e flashmob per “Io leggo perchè” le quattro tappe che li hanno visti leggere, divertirsi, disegnare e giocare insieme!

Per la preziosa collaborazione si ringraziano  i nostri studenti, le famiglie, la Libreria Chiti e tutto il personale dell’Istituto Comprensivo “Follonica 1” coinvolto nel Progetto “Continuita’”.

Qui potete visionare i video: https://youtu.be/dVWc8kgrcRU

                                              https://youtu.be/fBE894_nFig

29 Dicembre 2021 ISTITUTO COMPRENSIVO FOLLONICA1: PER NOI LA CONTINUITÀ È UNA “COSA” SERIA

Musica, inglese, robotica, arte, letteratura, educazione civica: le scuole dell’infanzia, primaria, secondaria dell’Istituto comprensivo Follonica1 propongono laboratori in continuità in cui

i protagonisti sono – insieme – gli alunni e le alunne dei tre gradi di istituzione.

 

Separati da qualche strada e da un po’ di cemento. Ma accomunati dalla medesima passione e da una offerta formativa di qualità e attenta alle esigenze di ogni alunno e di ogni alunna. Le scuole – infanzia (Via Marche e Campi Alti), primaria (Rodari, Calvino e Cimarosa) e secondaria di primo grado (Pacioli) – dell’Istituto comprensivo Follonica1, lavorano da sempre in continuità e propongono progetti e laboratori in cui i protagonisti sono i bambini e le bambine di tutti e tre i gradi di istruzione. 

Musica, inglese, robotica, arte, letteratura, educazione civica: sono alcuni dei progetti organizzati all’interno della continuità. Ecco alcuni esempi.

Laboratori in lingua inglese.

In occasione delle celebrazioni per la Festa della Toscana la classe 3C della media “Pacioli” – accompagnata dalle docenti Daniela Cattaneo e Mara Oriolo si è recata alla primaria Calvino di via Cavour per un laboratorio in lingua inglese sui temi della abolizione della pena di morte e della bonifica del nostro territorio. Un’occasione in più per approfondire anche la conoscenza della lingua inglese.

Laboratori di arte, letteratura e lingua francese

Il suggestivo personaggio del Gobbo di Notre Dame creato da Victor Hugo è stato lo sfondo di un progetto in continuità fra le classi 5A e 5B della primaria Calvino e alcune classi della Pacioli. Il laboratorio, condotto dalle docenti Rosa Caccavale, Mariolina Bianchi, Stefania Turini ha unito la letteratura, alla lingua francese e all’arte. L’iniziativa si è svolta in più step e ha permesso ai bambini e ai ragazzi dei due gradi di scuola di conoscersi e di socializzare e di raggiungere ottime competenze.

Laboratori di Scienze.

Il progetto – con tema Darwin e la teoria della evoluzione – ha unito la classe 3C della media “Pacioli” e la V della primaria Rodari con i docenti Laura Nacci e Silvia Stacchini. “La scelta dell’argomento – spiegano le due insegnanti – non è stata casuale. Darwin e la sua teoria, infatti, sono uno dei punti cardine del curricolo di Scienze per la terza media, mentre per la primaria si è trattato di un approfondimento dopo la lettura del libro “L’evoluzione di Calpurnia”.

Gli alunni e le alunne della Pacioli hanno preparato un opuscolo sulla vita di Darwin e sulla teoria dell’evoluzione, corredato da giochi e da attività utili ad approfondire l’argomento. Tre gli incontri in cui gli allievi dei due plessi hanno lavorato in piccoli gruppi (utilizzando anche gli spazi esterni) che si sono svolti sia a Rodari sia alla Pacioli. I ragazzi e le ragazze più grandi sono stati degli ottimi insegnanti per i bambini più piccoli che, tra l’altro, hanno potuto “familiarizzare” con l’ambiente della scuola media.

Laboratori di Educazione civica

La classe III D della media “Pacioli” ha incontrato le classi V A e V B della primaria Cimarosa per un laboratorio di educazione civica sul tema dell’Unione Europea. I ragazzi e le ragazze della scuola media, servendosi di alcune slide, hanno aiutato i bambini di quinta a riflettere sul concetto dello “stare insieme” e a conoscere l’Unione Europea con la sua storia e le sue finalità.

L’esperienza è stata positiva per i ragazzi delle medie che, ricorrendo alle loro competenze, hanno saputo coinvolgere i bambini più piccoli. Ed è stata importante anche per gli alunni delle elementari che hanno incontrato dei compagni più grandi e degli insegnanti di un diverso ordine scolastico.

Letteratura. Divina Commedia

Dante e il suo viaggio sono stati il filo conduttore del progetto di “Continuità” fra i ragazzi e le ragazze della classe III B di via Gorizia e i bambini e le bambine della V A del plesso Rodari. Quattro gli incontri per un piccolo grande viaggio nella letteratura proprio nell’anno in cui ricorre il settecentesimo anniversario della morte del sommo poeta. Inferno, Purgatorio, Paradiso e flash-mob per l’iniziativa “Io leggo perché”: sono state le tappe che li hanno visti – tutti insieme- leggere, divertirsi, disegnare, giocare ed imparare.

27 Dicembre 2021 ISCRIZIONI A.S. 2022/2023

SCUOLA DELL’INFANZIA DI VIA MARCHE E CAMPI ALTI

 

come ci si iscrive

VADEMECUM INFANZIA

DOMANDA ISCRIZIONESCUOLA INFANZIA 

MODULO DELEGA AUTORIZZAZIONE USCITA

PATTO DI CORRESPONSABILITA’_

GRADUATORIA_PRIORITA’

 

SCUOLA PRIMARIA ” G. RODARI”  – “D. CIMAROSA” – “I. CALVINO”

 

come ci si iscrive

VADEMECUM PRIMARIA

DOMANDA SCRIZIONE PRIMARIA

MODULO DELEGA AUTORIZZAZIONE USCITA  

PATTO DI CORRESPONSABILITA’

GRADUATORIA_PRIORITA

 

SCUOLA SECONDARIA DI I° GRADO “L. PACIOLI”

 

come ci si iscrive

VADEMECUM SECONDARIA

 

MODULO DELEGA AUTORIZZAZIONI USCITA

PATTO DI CORRESPONSABILITA’

_GRADUATORIA_PRIORITA’

 

 

23 Dicembre 2021 Cimarosa e i loro Christmas Carol

Eccoli i bambini e le bambine della 3A e della 3B della scuola primaria Cimarosa che ieri pomeriggio hanno portato per le vie di Zona Nuova e del centro i loro Christmas Carol. Hanno cantato i più suggestivi canti della tradizione natalizia e hanno donato ai commercianti del quartiere un biglietto di auguri realizzato da loro.

 

23 Dicembre 2021 Scuola media di via Gorizia: Pianoforte, violino, tromba, clarinetto e tanta passione.

 

In un video i ragazzi e le ragazze della secondaria di primo grado “Pacioli” (la media di via Gorizia) spiegano che cosa è per loro la musica.

Il video è visibile a questo link https://youtu.be/YnlyLhUa1co

Pianoforte, violino, tromba, clarinetto e tanta passione. Ma soprattutto professionisti stimati che accompagnano i ragazzi e le ragazze alla scoperta e alla conoscenza approfondita della musica. La scuola secondaria “Pacioli” di via Gorizia del Comprensivo Follonica1 è anche questo: è un indirizzo musicale in cui, in tre anni di corso, si imparano  a suonare alcuni degli strumenti più affascinanti, come il pianoforte, il violino, la tromba e il clarinetto. A confermarlo sono gli studenti e le studentesse dell’istituto che hanno realizzato un video dal titolo “Quello che si fa” in cui illustrano le tante attività musicali che svolgono accompagnati e guidati dai loro docenti.

“L’insegnamento della musica – spiega Elisa Ciaffone, dirigente dell’Istituto Follonica1 – è uno dei punti di forza del nostro Istituto. In tre anni di corso, gli alunni e le alunne della sezione musicale non soltanto imparano a suonare uno strumento, ma riescono a conoscere e a utilizzare al meglio le proprie capacità sensoriali e le proprie competenze affettive e relazionali. L’importanza educativa e la valenza formativa della musica sono infatti enormi. Attraverso l’esperienza musicale si possono  sviluppare competenze corporee, motorie e percettive. Nel nostro istituto la musica non è soltanto una “materia”, ma è una disciplina trasversale il cui studio è potenziato nella quantità delle ore e nella qualità dell’offerta”.

23 Dicembre 2021 ISCRIZIONI A.S 2022/2023

SCUOLE DELLINFANZIA DEI CAMPI ALTI E DI VIA MARCHE

Come ci si iscrive  

VADEMECUM INFANZIA

DOMANDA ISCRIZIONE SCUOLA INFANZIA

MODULO DELEGA USCITA

PATTO DI CORRESPONSABILITA’

GRADUATORIA_PRIORITA’

SCUOLA PRIMARIA “G. RODARI” – “I. CALVINO” – ” D. CIMAROSA”

come ci si iscrive

DOMANDA ISCRIZIONE  PRIMARIA

VADEMECUM PRIMARIA

GRADUATORIA_PRIORITA

MODULO DELEGA USCITA 

PATTO DI CORRESPONSABILITA’

SCUOLA SECONDARIA DI I° grado “L. PACIOLI”

come ci si iscrive

VADEMECUM SECONDARIA

DOMANDA ISCRIZIONE SECONDARIA

MODULO DELEGA USCITA

PATTO DI CORRESPONSABILITA’

GRADUATORIA PRIORITA’

 

 

20 Dicembre 2021 Una scuola che “apre le porte” è una scuola pronta ad accogliere!

Con gli “Open Days” del 27 novembre e del 4 dicembre, la Scuola media “ L.Pacioli” dell’Istituto Comprensivo “Follonica 1” ha aperto le porte alla creatività e all’entusiasmo nell’accoglienza dei bambini delle classi quinte e delle loro famiglie.

Attesa, emozione, professionalità nell’organizzare queste giornate, gioia nel poter di nuovo trasformare l’accoglienza in un giorno di festa, la festa della nostra scuola!

 Svariati momenti sono stati dedicati ad alunni e genitori.  Il saluto della Dirigente, della Vicaria e dei docenti, la calda accoglienza dei nostri allievi della Pacioli, la presentazione della scuola e delle attività con il bellissimo video illustrativo, la visita alle aule luminose e vista mare, dell’ampia palestra interna, del cortile della scuola e del laboratorio di informatica hanno reso l’idea di una scuola vissuta, dinamica, e di un ambiente di apprendimento ideale! L’esibizione in pianoforte dei ragazzi e delle ragazze della sezione musicale hanno impreziosito e rallegrato queste giornate di open day.

La visita alla scuola si è trasformata in un’esperienza formativa. Sullo sfondo del cielo e del mare i i laboratori itineranti hanno coinvolto gli alunni di quinta in interessanti attività: il Laboratorio linguistico sui personaggi famosi, Il Gobbo di Notre-Dame, i laboratori di strumento musicale, di Geometria e Scienze, di Arte,  il Laboratorio di Robotica, dell’Erbario Digitale, l’attività di Scrittura creativa e il Laboratorio di lingua inglese con referente Trinity.

Il sorriso dei bimbi di quinta e l’apprezzamento dei genitori sono stati il riflesso del grande lavoro, portato avanti dai docenti, dagli allievi e dal personale coinvolto nelle attività.

Una scuola che “apre le porte” è una scuola che si apre al dialogo educativo in ogni fase del percorso di studi e in “Continuità”.

E’ una scuola che sa trasmettere la passione e la dedizione nell’accompagnare i suoi allievi.

E’ una scuola aperta alla vita, una scuola con lo sguardo al futuro!

20 Dicembre 2021 Una video favola per avvicinare due generazioni: dono degli ospiti della Rsa agli studenti

Folletti, principesse, alberi e gufi uniti per salvare le uova magiche di Carruba

Una favola per avvicinare due generazioni. E per far capire che ognuno di noi, a ogni età, ha sempre tanto da donare agli altri. Come i nonni e le nonne della Rsa Falusi Marina di Levante, gestita dalla cooperativa Giocolare, che hanno deciso di regalare una video storia ai bambini e alle bambine della scuola primaria “Rodari” (Istituto Comprensivo Follonica 1).

La fiaba è quella di Carruba, la tartaruga dell’amore, impegnata a salvare le sue uova magiche dal re Grugnobaldo che vorrebbe farne una frittata. I valori della collaborazione, dell’amore, dell’intelletto, del rispetto e dell’aiuto reciproci fanno da sfondo a questo suggestivo video racconto scritto dal Leopoldo Gospel Choir e impreziosito dalle voce narranti di Sarah Corsini e Michela Tognotti, dalle musiche di Rossano Gasperini, dal montaggio di Domenico Fortunato, ma soprattutto dalle tavole disegnate e colorate dagli ospiti della Rsa.

Quello fra la scuola “Rodari “e il Falusi Marina di Levante è un sodalizio che prosegue da alcuni anni.

“La video storia della tartaruga Carruba ci riempie di grande emozione – è il commento delle insegnanti del plesso ‘Rodari’ -, la collaborazione fra la nostra scuola e la Rsa è nata qualche tempo fa. Prima che il Covid imponesse limitazioni, i nonni e le nonne della Rsa hanno fatto spesso visita alle nostre classi per raccontarci le loro storie, per descrivere i giochi che facevano da piccoli, per insegnarci a lavorare il telaio. Abbiamo anche ballato e cantato insieme. Nel periodo del recente lockdown i bambini e le bambine di ‘Rodari’ sono stati vicini agli ospiti della Rsa con video, con canzoni e con biglietti. Già lo scorso anno i nonni e le nonne hanno ricambiato donando la video novella ‘Agave e Gisella e Zampaluga e Codamazza’. Sono storie che toccano nel profondo”.

Il video racconto di Carruba è stato pubblicato nella raccolta “Senza andar lontano. Favole, fiabe e racconti“, curata da Michela Radi e Michela Tognotti.

Ecco il link: https://www.youtube.com/watch?v=f_23rmw1u5k&t=4s

6 Dicembre 2021 Giuseppe e lo sputafuoco: una storia di coraggio e di cambiamento per riflettere e per emozionarsi.

I bambini e le bambine delle classi seconde e quarte della scuola primaria Cimarosa (Istituto comprensivo Follonica1) hanno incontrato l’autore Davide Sibaldi.

Si chiama “Giuseppe e lo sputafuoco” e dentro ci sono i diritti dei bambini e delle bambine, i diritti delle donne, la centralità dei rapporti costruttivi fra i popoli, il no deciso a ogni forma di violenza e un altro aspetto fondamentale: l’importanza di realizzare i propri sogni.

“Giuseppe e lo sputafuoco” dell’autore Davide Sibaldi non è quindi un semplice libro. E lo sanno bene gli alunni e le alunne delle classi seconde e quarte della scuola primaria Cimarosa (Istituto Comprensivo Follonica1) che si sono addentrati nella lettura di questa storia di coraggio e di cambiamento che riesce, ad ogni pagina, a suscitare emozioni e riflessioni profonde. Ad accompagnare i ragazzi e le ragazze nella scoperta di questo affascinante testo sono le loro docenti, ma anche l’autore stesso. Proprio in questi giorni, infatti, le due classi stanno incontrando in streaming Davide Sibaldi. “La lettura di Giuseppe e lo sputafuoco – spiegano le insegnanti  – è l’occasione per approfondire temi di grande attualità come gli incontri fra le culture, la bellezza della integrazione, il rispetto dei diritti e l’importanza di lottare per realizzare le proprie aspirazioni. Ma non solo: i nostri bambini, pagina dopo pagina, stanno scoprendo il piacere della lettura. Gli incontri on line con Sibaldi sono il fondamentale coronamento di questo percorso. I ragazzi hanno infatti l’opportunità di dialogare con l’autore, di scoprire come e perché è nata l’opera, di conoscere che cosa si nasconde dietro alle bellissime illustrazioni che impreziosiscono il libro e di approfondirne tutte le tematiche. I bambini e le bambine, anche i più timidi, partecipano agli incontri in streaming con grande entusiasmo”.